Hattila spedisce in tutto il mondo, anche nel tuo paese (Stati Uniti d'America) L'IVA e le spese di spedizione si regoleranno automaticamente in base all'indirizzo di consegna close
Nos Home
Categories : Balestre

Differenze tra una balestra convenzionale (ricurva) e una balestra compound

La balestra è composta da un arco e da un'asta. Con questo tipo di arma da tiro con frecce, la ricarica può essere effettuata manualmente o meccanicamente. Il suo meccanismo è molto simile a quello del fucile e dell'arco. Infatti, riprende il fucile nel calcio, nel sistema di scatto semplice o meccanico, nella leva di sicurezza e nella modalità di puntamento. È simile all'arco per quanto riguarda gli arti, la corda e il proiettile. L'uso di queste due tecnologie ha dato vita a un'arma di precisione e di freccia con una velocità di fuoco ridotta.

Attualmente esistono molti modelli di balestra tra cui scegliere in base alle proprie esigenze. Ma tutte sono classificate dalla legge come armi da taglio D2H. L'uso e la vendita di queste armi sono disciplinati dal decreto n. 2013-700 del 30.07.2013, entrato in vigore il 06.09.2013.

Per questa volta ci concentreremo piuttosto su due modelli di balestra: la balestra classica (recurve) e la balestra composta. Alla fine di questo articolo, determineremo le loro differenze in modo che possiate fare la vostra scelta.

Definizione

Prima di entrare nel dettaglio dei due prodotti, è importante sapere di cosa stiamo parlando. Passiamo quindi alla definizione.

Balestra a carrucola:

La balestra compound è una combinazione di balestra tradizionale e arco compound per adulti. Questa tecnologia facilita l'armamento della corda e ottimizza la precisione di tiro. La velocità di proiezione del proiettile con quest'arma da tiro è simile a quella dell'arco compound.

L'uso della balestra composta è popolare tra i cacciatori, tranne che in Francia. Per questo motivo sta diventando sempre più popolare nei giochi di tiro al bersaglio.

In generale, la balestra composta può erogare una potenza fino a 15 libbre per una velocità del proiettile compresa tra 350 e 42 fps a seconda del modello. Questi valori corrispondono a una lunghezza del proiettile compresa tra 14 e 22 pollici per un peso totale compreso tra 30 e 35 grammi.

Balestra classica :

La balestra classica è un'arma da tiro con curve invertite alle due estremità degli archi. Per questo motivo è nota anche come balestra ricurva ou recourbée en français.

A differenza di una balestra tradizionale o composta, la cosiddetta balestra classica ha un'apertura più ampia. Con quasi tutti i componenti fissi, la sostituzione della corda di tiro di questa balestra è più facile.

Inoltre, il fatto che sia classico significa che è più facile da usare e mantenere rispetto al modello composto.

Il concetto di potere

Le balestre sono classificate in base alla loro potenza, che varia da 50 a 250 libbre. Questa tensione permette al proiettile di essere spinto a una velocità massima di 130 m/s. Si noti che la caccia con la balestra è vietata in Francia, quindi dovrete trovare altri modi per testare le prestazioni della vostra arma. A titolo indicativo, la potenza di una balestra necessaria per la caccia grossa è di 200 libbre.

Con l'aiuto di un calibro e un po' di olio di gomito, non ci dovrebbero essere problemi ad armare una balestra convenzionale da 150 libbre. Con un modello composto, l'armamento è più semplice anche per i modelli più potenti. In effetti, il peso di trazione è ridotto del 50%.

Importanti differenze tra balestre ricurve e composte

Il meccanismo di funzionamento

Per la balestra a carrucola, esistono diversi sistemi di carrucole di varie dimensioni. Questa tecnologia riduce lo sforzo quando si arma la corda con il principio del paranco. La meccanica sarà più delicata quando si innesca con le pulegge. Nel modello classico, la corda è solo attaccata alle gambe.

Potenza in uscita

La potenza di una balestra dipende dagli arti della balestra stessa. Le balestre compound hanno arti più rigidi nella versione a singolo arto e più morbidi nella versione a doppio arto rispetto alle balestre recurve. Questa elasticità degli arti si traduce in una maggiore potenza della balestra. Inoltre, come già detto, con il sistema a carrucola, il tiratore non avrà difficoltà ad armare l'arma a parità di peso della freccia. Inoltre, questo proiettile avrà una velocità maggiore rispetto alla balestra classica.

La meccanica

Una balestra classica sarà più robusta, facile da usare e da mantenere rispetto a un modello a carrucola. Ciò è dovuto alla semplicità del meccanismo della balestra classica.

Estetica

A prima vista, la balestra classica è più lunga di una balestra compound. È quindi ovvio che il modello composto è più facile da maneggiare e trasportare rispetto al classico. Iniziata da Barnett, la balestra compound rovesciata ultracompatta è attualmente la migliore sul mercato.