Hattila spedisce in tutto il mondo, anche nel tuo paese (Stati Uniti d'America) L'IVA e le spese di spedizione si regoleranno automaticamente in base all'indirizzo di consegna close
Nos Home
Categories : Archi

Panico da competizione: 5 consigli prima di entrare nell'arena del tiro con l'ar

5 consigli per evitare il panico da competizione

Tuttavia, può essere un handicap che vi impedirà di eccellere nel gioco e di raggiungere i vostri obiettivi. Allora, come si fa a sbarazzarsi del nervosismo da competizione? Ecco alcune informazioni e consigli importanti da sapere per non lasciarsi buttare fuori equilibrio.

Prima di entrare nell'arena, fai finta di essere solo tu

Non importa quanta gente ci sia intorno a te, non importa quanti avversari ci siano, ricorda che ci sei solo tu. Ti consigliamo anche di disconnetterti da tutto quello che succede intorno a te: rumore, applausi, ecc. per concentrarti su quello che stai per fare. Questa mentalità vi aiuterà a concentrarvi sulle tecniche e sui modi per puntare al bersaglio.

Per aiutarvi a disconnettervi, immaginate che siate solo voi, il vostro arco e la vostra freccia.

Iniziare a visualizzare tutto ciò che accadrà

La sfida della competizione è nella preparazione mentale. Questo è un metodo che deriva direttamente dalla preparazione mentale, poiché utilizza i diversi rami del rilassamento. Quindi visualizzate tutto dal momento in cui entrate in campo fino alla fine della partita. Visualizzate la partita, visualizzate i vostri percorsi, i vostri gesti tecnici per meglio anticiparli ed eseguirli. Pensate al set up del vostro arco durante la partita. Preparati alla pressione che potresti sentire durante la partita. Pensa a quale sarà la tua reazione.

Potresti anche immaginare la location ponendoti la domanda: come sarà girare lì? E per motivarti, immagina come festeggerai se vinci. Questo vi darà una piccola spinta per controllare la vostra mente. Questi buoni modi di visualizzare ciò che accadrà saranno importanti se vuoi raggiungere i tuoi obiettivi ed evitare esitazioni, dubbi, ansie, ecc.

Mantieni la tua routine semplice, ma efficace

Mantenete la vostra solita routine e le cose semplici che vi vengono in mente. Potresti anche immaginare che la competizione che farai sarà parte del tuo allenamento. Questo vi aiuterà ad evitare lo stress, la paura del palcoscenico e a concentrarvi sul tiro, sul perché state per tirare con quell'arco.

È anche consigliabile non cambiare nulla del modo in cui si sta andando a sparare, basta continuare a fare quello che si è fatto finora. In effetti, è esattamente così che dovrebbe essere.

Mantenere la calma e respirare

Respirare è ovvio per tutti, ma respirare bene lo è meno. Poiché il tiro con l'arco è uno sport di precisione e concentrazione, è necessario respirare a fondo prima di entrare nell'arena del tiro con l'arco.  Sii calmo e non preoccupato. Inspira ed espira lentamente, poiché questo è l'unico modo per far entrare abbastanza ossigeno nei tuoi polmoni per rilasciare l'ansia, lo stress e la paura del palcoscenico. Il tiro con l'arco è anche una buona opportunità per portare il corpo e la mente in armonia.

Per il trucco, si consiglia di chiudere gli occhi e respirare lentamente attraverso il naso, a bocca chiusa, lasciando espandere lo stomaco. Tenere per tre o quattro secondi prima di espirare attraverso la bocca, tirando dentro lo stomaco. Si raccomanda di ripetere questo esercizio 3 o 4 volte per renderlo più efficace.

Considerati il migliore

Spesso tendiamo a trattenere il negativo sapendo che può rovinarci. Quindi, sarebbe meglio evitare di sottovalutarsi confrontandosi con altri atleti. Pensa in modo positivo e dì a te stesso che sei il migliore. Non dubitare delle tue capacità e abbi fiducia in te stesso. Essere ottimisti aumenterà il vostro morale e la vostra motivazione.

Tuttavia, non dimenticate che lo scopo della competizione è quello di divertirsi. Quindi approfittate dell'opportunità di vivere ogni momento.

Come abbiamo visto finora, il nervosismo da competizione prima di entrare nell'arena del tiro con l'arco non è inevitabile. Può essere ben incanalato attraverso la preparazione.